23.5.05
credo che sia tutto qui.

52
     

12.5.05
questo è johnny deluxe, live. canta in danese. il suo cavallo di battaglia,
elskovspony, fa più o meno così: jhonny, sei il mio love-pony, honey, mi piacerebbe molto cavalcarti. in poche parole, è un grande. ("in poche parole, è un grande" non fa chiaramente parte del testo). ed è pure fico a detta di molte. vorrei essere come lui.

51
     

22.4.05
cammini e trovi un albero pieno di ciucci. e allora ti torna in mente il tuo. e di quando, all'indiscutibile eta' di 4 anni, i tuoi te lo avevano buttato,
addossando le colpe e le responsabilità al cane dei vicini, che da allora hai sempre odiato e temuto. e tu ci eri ingenuamente cascato. se non lo avessero fatto avresti continuato ad usarlo fino ad oggi e, camminando e trovando un albero pieno di ciucci, con un gesto plateale e surreale lo avrei appeso al ramo più alto.

50
     

22.4.05
i cessi dopo la festa. qui sbagliano tutto, dico l'approccio. iniziano alle 7.30, dopo 30 minuti sono alticci, dopo 60 minuti il pavimento è colla, dopo 90 minuti sono tutti ubriachi. e sono solo le 9. per le cene invece tutto è
shiftato di 20 minuti, giusto il tempo di mangiare un boccone.

49
     

21.4.05
resurrezione. ma ci sono voluti più di 3 giorni. infatti dopo 2 settimane il portatile ha ripreso
vita e funzioni. giubilo nelle strade. intanto nel mondo è successo un po' di tutto.

48
     

06.4.05
l come logorroico. è mai possibile che me li trovo sempre io? cos'è, ho una
calamita logorroica? e questo nuovo esemplare è il migliore di tutti. o quasi.

47
     

06.4.05
oggi c'è stata una conferenza di uno scrittore, non ricordo il nome, era troppo danese. bene, la conferenza parlava dell'approccio del
gift-giving e di quello economico di mercato nella scienza e, in generale, nella vita. e della loro contrapposizione. e di come non sia detto che il secondo sia sempre preferibile. e vinca sempre. e come vorrei che avesse ragione.

46
     

04.4.05
anche qui è esplosa la primavera. primavera danese si intende, sole e fresco. abbigliamento di lui: occhiali da sole, maglietta, bermuda,
infradito. lei: occhiali da sole, canottiera, gonna, infradito. io: giacca a vento, cappellino ben saldo sulla testa, pantaloni lunghi e scarpe. buona primavera a tutti.

45
     

31.3.05
questo è lo spazio di tobia, l'orsotto protettore dei bambini buoni. qui è finalmente al sicuro e può crescere sano e forte. questo è lo spazio di tobia, l'orsotto
protettore dei bambini buoni. è dedicato soprattutto a chi gli vuole e ha voluto fare del male. affinchè si ravveda.

44
     

27.3.05
un ponte che collega la danimarca e la svezia. o il
modello per quello tra messina e reggio?

43
     

27.3.05
il tetto di paglia, le finestrelle colorate, il giardinetto con l'erba millimetrata, il cortiletto con il ciottolato. tutto pulito, tutto ordinato. tutto previsto.
tutto perfetto.

42
     

26.3.05
l'incubo di ogni bambino è composto da: una strega a cavalcioni di un manico di scopa, il lupo mannaro, la luna nel cielo, un mostro verde,
un gitano con fisarmonica, un gatto dagli occhi gialli, un bandito ed un ubriacone. o non è così?

41
     

26.3.05
l'interno dell'opera house di copenhagen è una grande hall, dove dei
ponti sospesi ti introducono, da vari livelli, alla platea. sono proiettati verso il futuro, non c'è che dire. però l'odore di patate bolllite e caffè allungato lo trovi anche qui.

40
     

25.3.05
con questo ritratto mi iscrivo ufficialmente alle liste di collocamento per una
prestigiosa posizione di espositore in un museo di arte contemporanea. la fama seguirà.

39
     

25.3.05
questa è l'entrata di christiania. perdete ogni
speranza voi ch'entrate, qualche mese fa hanno fatto pulizia totale e adesso la distribuzione di droghe leggere è scomparsa. almeno fino all'arrivo dell'estate e dei turisti.

38
     

24.3.05
da google "
il corvo rappresenta": il corvo rappresenta il custode della vera legge. la vera legge è fondata sul karma, ed il karma determina la danza delle relazioni nel tempo presente. oppure: il corvo rappresenta lo stalinismo, chiuso, che è ormai morto e non serve più a capire la vita. oppure: il corvo rappresenta la voce interiore di quel popolo, forse la voce di chi aveva preferito chiudersi in quelle stanze. oppure?

37
     

21.3.05
dopo caffè e perfezione del volo, qui si parla di porte.

36
     

20.3.05
questo quadro (fernand leger - construction workers) lo avevano appeso i miei genitori in camera mia più di 20 anni fa (non l'originale,
altrimenti non sarei qui). poi non so che fine abbia fatto, ma è scomparso da quei muri. l'ho ritrovato ieri (l'originale questa volta), così per caso, in un museo.

35
     

19.3.05
le donne che portano tutti i giorni, indistintamente, scarpe con tacco, e camminano accentuando il più possibile il passo hanno sicuramente problemi di
imposizione della propria individualità. come succede qui con peggy-peggy-bum-bum (il bum-bum è riferito appunto alla sua camminata): se riuscirò mai a registrarla quando cammina, ve lo mando.

34
     

17.3.05
crepes: mescolare le uova alla farina. aggiungere un pizzico di sale. Aggiungere il latte e mescolare bene. mettere una noce di burro nella padella (meglio la crepière) e rovesciare un mestolo scarso di composto.
non bisogna preoccuparsi se quando si versa la pastella sembra attaccarsi. infatti, quando si cuoce si stacca da sola.

33
     

16.3.05
buonanotte, mondo.
buonanotte.

32
     

15.3.05
ecco il
simpatico coniglietto bianco. alice l'aveva seguito, io non so se lo farei, non mi fido. non saprei bene chi sia. anche se qualche sospetto lo avrei. si aggira tra queste pagine e fa dispetti molesti. chiunque lo avvisti, lo segnali, please.

31
     

13.3.05
ancora mp3 dai siti di gruppi sconosciuti e che rimarranno tali. e per questo
apprezzabili. non riesco più a fermarmi. nell'ordine: of montreal, steve wynn, the thermals, bloodthirsty lovers, heikki e i miei preferiti, dear nora, the galactic heroes e marbles.

30
     

13.3.05
allo stadio si nutrono di birra. il gioco è alquanto "rustico". impera ancora il vecchio
lancio lungo e pedalare. però è divertente. e non ci sono le barriere ai bordi del campo. nella fattispecie i beniamini locali del broendby hanno malamente pareggiato in casa contro l'AaB, squadra di mezza classifica dal nome incomprensibile. foto: mischia in area e braccio di tifoso.

29
     

12.3.05
sorrow.
sorrow è una cartolina che ho trovato. era l'unica cosa interessante nel museo nazionale danese di copenhagen. ovvero, una serie infinita di punte di lance dei vichinghi.

28
     

03.3.05
no, non ci sono trichechi in danimarca. però questo è simbolo di libertà di
espressione, ma è una storia troppo lunga da scrivere, magari a voce. ogni tanto mi piacerebbe essere un tricheco.

27
     

02.3.05
qualche settimana fà,
l'altro bambino, quello dall'altra parte dell'oceano, mi aveva proposto un progetto. uno decide un tema, democraticamente una volta a testa, e poi si scrive. e questo riguarda la perfezione del volo.

26
     

27.2.05
ieri sono andato in un museo (evento eccezionale) un po' fuori copenhagen, che si chiama louisiana. è un museo di arte moderna, con alcune esposizioni temporanee, tra cui quella di gerhard richter, a me sconosciuto fino a ieri. e dopo aver visto questo suo quadro (tra tanti di arte astratta) ci sono rimasto. è
bellissimo. si intitola reading.

25
     

25.2.05
la vita è fatta
a molle. c'è chi viene mollato e chi se lo piglia nel culo. riadattato liberamente da amores perros ("la vita è fatta a scale, c'è chi scende e chi se lo piglia nel culo").

24
     

23.2.05
cari soldatini, valete 1 corona l'uno nello
spietato mercato del riciclo del vetro. e io non ne posso fare a meno di quei soldi. ma ti voglio ricordare così, mio amato battaglione, allineato e orgoglioso. ciao.

23
     

20.2.05
volare è uno sfizio che l'uomo si è tolto troppo tardi. perchè a volte in cielo si vedono cose che non si possono immaginare. e mi dispiace pensare che gente come
leonardo, che ci aveva anche provato, non le abbia mai viste. per volare in danimarca: sterling, maersk e snowflake.

22
     

17.2.05
ancora a proposito di
caffè. cosa si può trovare in un caffè? alcune idee sono qui. chi le ha scritte? non ha importanza.

21
     

10.2.05
a volte si vedono in un film due amici che si incontrano di fretta ad un
anonimo tavolino di un aereoporto giusto per salutarsi e bere un caffè. allora questa mattina è come se avessi vissuto per 60 minuti in un film.

20
     
08.2.05
mmmh. forse è ancora meglio seduti. quindi diventa: però chissà mai perchè la gente quando ha paura, vergogna, imbarazzo, disinteresse, si alza e se ne va. tanto poi lo si nota. si dovrebbe fare come le statue di abu simbel, che rimangono sempre sedute.
sempre.
19
     
07.2.05
oh, qui siamo lontanissimi da qui.
dall'altra parte dell'emisfero. però chissà mai perchè la gente quando ha paura, vergogna, imbarazzo, disinteresse, abbassa lo sguardo e non ti fissa negli occhi. tanto poi lo si nota. si dovrebbe fare come le teste dell'isola di pasqua, che guardano sempre alto. sempre.
18
     
06.2.05
questo è jeert jeerts, meglio conosciuto come
erasmo da rotterdam. il progetto erasmus prende probabilmente nome da lui, forse in qualità di autore dell'elogio alla pazzia. lo credo perchè lo scorso week-end mi sono ritrovato nel mezzo di questa situazione. 100 studenti erasmus in preda alla follia, per me era già troppo tardi, ma per alcuni versi è stato divertente lo stesso.
17
     
03.2.05
cosa c'entra la musica? nulla, è che ultimamente mi sto facendo prendere la mano con la carta di credito e acquisto CD su CD, sarà per trasgredire un po' alla
normalità danese, non so. però è bello scoprire musica sconosciuta e farsela piacere. in realtà i file mp3 si possono anche scaricare gratis, e legalmente, nei rispettivi siti: tycho, willard grant conspirancy, no twist, josè gonzalez, steve poltz. enjoy.
16
     
23.1.05
perchè le foto mi vengono sempre mosse? la macchina non funziona, non sono capace o forse vado sempre troppo di
fretta? l'opera house è stata aperta un paio di settimane fa, l'ha 'regalata' a copenhagen il tipo più ricco della danimarca, certo maersk, affaccendato con trasporti e logistica. però qui fa freddo, ed è buio.
15
     
22.1.05
questo è il
rasmus code. è stato digitato dalle mani di rasmus bro direttamente sul mio portatile. rasmus bro è il tutor del corso nonchè mia guida spirituale qui. adesso questo codice è il mio dogma. credo solo in XValResult.ypred
14
     
21.1.05
questo è il tavolo di un cafè, mi ci rifugio
se nevica tutto questo week-end. un caffè - 10 corone - 1 euro e 30, neanche male se si considera che vale in quantità 10 espressi. 1 libro - 5 ore - 10 cafè - 13 euro, poi troverò qualcosa da fare di notte.
13
     
20.1.05
da destra a sinistra: 2 chemiometri norvegesi (una sera hanno offerto e pagato una trentina di bottiglie di birra, sostenendo che sia molto
più economica che da loro, fortunatamente per tutti, anche per loro stessi, sono partiti) e daniel, tedesco. la sua specialità: evitare le code. purtroppo parte anche lui domani.
12
     
18.1.05
"
is beer able to develop social relationships?" è il titolo dell'articolo che nei prossimi giorni scriverò per la rivista journal of the american society of brewing chemists. dopo faticose e costose ricerche sono finalmente giunto ad una conclusione. sarà un articolo a 6 mani, le altre 4 sono di 2 tipi norvegesi (vedi sopra) di cui purtroppo non mi sovvengono i nomi.
11
     
17.1.05
questa è la vista dalla mia camera. nessuno qui ha le tapparelle o le imposte. assorbono luce come le cellule prima della
fotosintesi clorofilliana. si può vedere tuto. conosco solo una persona che pagherebbe oro per una veduta del genere.
10
     
16.1.05
una rara giornata di sole. oggi in 20 minuti da casa all'università ho preso acqua, neve, sole e poi vento e poi ancora neve. il problema è girare senza fare troppe figure di merda, perchè
nessuno va oltre il cappellino e pile o giacca leggera.
9
     
16.1.05
in danimarca quasi il 30% dell'energia è prodotta con fonti rinnovabili. però non fanno la
raccolta differenziata bene come da noi. cioè, non hanno il bidone per l'umido, per la plastica, per la carta, per le pile, per i medicinali, per il vetro. almeno sono onesti e non ci provano. non provano a mettere la buccia di banana dentro il contenitore delle pringles e buttare tutto nel secco facendo finta di niente.
8
     
16.1.05
dicesi sotto
7
     
16.1.05
dicesi sotto
6
     
16.1.05
questo invece c'entra un po' di più, è un quadro di karl schmidt-rottluff, che ho visto in un museo vicino a copenhagen (arken - www.arken.dk). è un museo di arte moderna. è talmente moderno che anche i bagni seguono lo stile dell'arte moderna. vedi
lavabo sopra.
5
     
16.1.05
questa è
jacqueline kennedy fotografata da andy warhol, effettivamente non c'entra niente, ma è appesa sul muro della mia stanza
4
     
15.1.05
questa è la casetta
tipica danese, dove vivono i folletti delle fiabe, ma forse non esiste davvero. è frutto di qualche girovagare e quindi non saprei più ritrovarla, per questo non esiste davvero.
3
     
10.1.05
questo è un grande incidente stradale occorso nel centro di copenhagen, in cui sono rimaste coinvolte in un tamponamento a catena più di 10 biciclette, una catastrofe. probabilmente causato dall'alto tasso alcolico dei guidatori e dall'effetto
acqua-planing, così comune da queste parti.
2
     
9.1.05
inizia tutto da questa cartina. qui è dove vivo io, in una strada che si chiama tondergade, dopo aver resistito alla tentazione di stare un po' più su. non si vede, ma a destra c'è il centro della città. prima però bisogna sopravvivere alla stazione centrale. tondergade è famosa per il suo
ufficio di collocamento, unica risorsa della via. però vicino ci sono anche un po' di lavanderie. e un casino di caffè.
1
minlab