una dedica
e un grazie a

a fenomeno rumore, a quelli che vanno nei centri commerciali a passare i week-end con la famiglia, a chi odia maurizio mosca e tutti gli opinionisti della domenica sportiva, a tutti quelli che stanno aspettando di partire per il servizio civile, a tutti i rasta, ai metallari, ai punkettoni, agli hipopa, a quelli che sperano che ritornino gli anni '80, a tutti i paninari di corvetto, a tutti i volantinatori, a tutti i volantinatori che imboscano i volantini, a chi ha esultato quando i take that si sono sciolti, a tutte le fans dei take that, a chi è malato, ad alessandro magno, a chi segue il trend, a chi non gliene frega niente, a chi aspetta un figlio, al pibe, a homer j. simpson e alla sua famiglia, alle aficionados, a daitan3, al ka, a chi non tenta di fottere il prossimo,a chi frequenta l'università con me, a chi si ricorda il gol di baggio alla nigeria nel '94, alla fricchietta, al ragioniere fantozzi, ai fighetti, ai coatti, a tutti gli extracomunitari, in bocca al lupo, a chi crede nel rispetto, alle zucche fracassate, a chi parcheggia in seconda fila, con la speranza che gli diano una multa, a quelli a cui piace il mio sito, ai miei, al futbol, a tutte le case del mortazza, ai testimoni di geova che non mi hanno ancora citofonato, a chi ti telefona a casa per chiederti se la vendi, ai telefoninomani, per compassione, a max che tra poco se ne compra uno, a tutti i comici, soprattutto emilio fede, a chi è riuscito ad arricchirsi non illegalmente, e a quelli che non sanno più cosa dire, come me adesso.

...e a quelli che nella foto non ci sono, De, l'angelo, Simo pazzo, Mirko, Anto, Sca-lo-ni, Mariacarla, Marialuce, e poi


minlab