viaggi
viaggi in europa (e non), consigli utili (e non) per andare in...

finlandia

sono passati tanti anni, da quando ci sono stato. e i ricordi si sono un po' appannati. io ero partito da helsinki e in due settimane sono andato fino in norvegia e tornato, viaggiando quasi tutti i giorni: sembra piccola, ma non lo è, e le strade, soprattutto al nord, sono quello che sono.


non vi so dire molto sui costi del viaggio (aereo + camper) perchè naturalmente non avevo pagato io, ma la vita in finlandia, come in tutti i paesi nordici, costa. quindi, se non volete spendere, evitatela. ma se vi piacciono i paesaggi deserti e solitari, andateci. soprattutto al nord. la regione dei laghi dopo un po' può anche risultare monotona, ma una volta entrati nel circolo polare artico (dopo rovaniemi, dove c'è la casa di babbo natale: non andate a vederla) lo spettacolo è assicurato: distanze dilatate, spazi sconfinati e renne ovunque. un solo problema: le zanzare, sia a sud (dove ci sono i laghi) che a nord. e la luce, di notte naturalmente. per quanto riguarda cibo e alloggi, ho sempre fatto vita di campeggio, quindi la cucina locale l'ho evitata. i campeggi invece sono stupendi, i più belli che abbia mai visto: puliti, curati, con un tantissimi servizi.
minlab