viaggi
viaggi in europa (e non), consigli utili (e non) per andare in...

lisbona

lisbona è una delle città che mi è piaciuta di più, sia per come si vive, sia per quello che offre. innanzitutto il barrio alto, un quartiere caratteristico, ricco di viette strette dove si trovano locali e ristoranti. poi la baixa, la parte più bassa di lisbona, e sicuramente più commerciale. il castello, che si trova su una collina che domina la città, e l'alfama, un altro quartiere caratteristico, famoso per le sue scalinate. ma in sè, l'atmosfera che si respira a lisbona è strana, diversa da quella di altre città europee. vicino poi ci sono altre località che si raggiungono in giornata in treno, che meritano una visita: cascais, cittadina turistica sull'oceano, e sintra, dove si trovano una reggia e un castello.
i prezzi per vivere sono molto limitati: nei ristoranti (taverne) del barrio alto si mangia bene e con poco. per dormire avevamo trovato un ostello (residencial marisela rua filipe folque, 19), un po' fuori dal centro però, ed una pensione (albergue popular, rua da rosa, 121) nel barrio alto, a due minuti dalla piazza principale di lisbona: magari i servizi non era dei migliori, ma pagavamo circa 15mila lire a notte per persona.
se volete andare a lisbona, e non avete mai letto 'sostiene pereira' di tabucchi, o qualche libro di pessoa, fatelo, e la vivrete in modo diverso.
minlab