i luoghi comuni più comuni
lista dei luoghi comuni più comuni

raccolti, pensati e catalogati da Meme. segue lista.

il tempo:
- non c'è più la mezza stagione.
- in sardegna c'è il caldo secco.
- non è il caldo che da fastidio, è l'afa!
- con questo tempo non si sa come vestirsi.
- hai visto come si sono accorciate le giornate?.
- il buongiorno si vede dal mattino.
- è il buco nell'ozono…
- questo effetto serra…
- è il nino…

generalizzazioni:
- i commercianti non pagano le tasse.
- in giro c'è tanta maleducazione.
- i politici sono tutti ladri.
- il cane è più fedele del gatto.
- il cane è il migliore amico dell'uomo.
- ormai senza l'inglese non vai da nessuna parte.
- l'inglese bisogna impararlo da piccoli, poi diventa difficile.
- se non sai usare il computer non ti assume più nessuno.
- i ricchi hanno sempre ragione.
- tanto i professori hanno sempre il coltello dalla parte del manico!
- il cliente ha sempre ragione.
- quelli del nord sono freddi.
- le milanesi se la tirano.
- gli uomini preferiscono le bionde ma sposano le more.
- le donne sono tutte puttane (tranne la madre).
- gli uomini sono tutti stronzi.
- alle svedesi piace l'uomo italiano.
- gli italiani sono focosi.
- i comunisti mangiano i bambini.
- parcheggiare in centro è impossibile.
- i negri ce l'hanno grosso.
- i neri hanno la musica nel sangue.
- è tutto un magna magna.
- italiani: spaghetti, pizza, mandolino, mafia…
- è lo stress.
- il nero sta bene con tutto.
- il nero snellisce.
- il nero si sporca subito.
- il nero non va mai fuori moda.

televisione:
- la tv è solo sesso e violenza.
- la tv è solo pubblicità.
- nei western perdevano sempre gli indiani.
- che bello vedere un giovane così preparato.
- il bello della diretta!
- è la solita americanata.
- sanremo è sanremo!
- si sa che a sanremo chi vince viene dimenticato.

frasi da funerale:
- era tanto una brava persona.
- sono sempre i migliori quelli che se ne vanno.
- oggi ci siamo, domani non si sa.
- perché proprio lui?
- dovevo esserci io al suo posto.
- io me la sentivo.
- la buon anima di .
- se lo sapesse si rivolterebbe nella tomba.

ragazzi di oggi:
- non ci sono più le ragazze di una volta.
- i ragazzi di oggi hanno perso i valori.
- i giovani di oggi non hanno più rispetto per niente
- la techno non è musica.
- l'heavy metal è solo rumore.
- ai miei tempi si andava in discoteca per conoscere le ragazze…
- bisogna stare alla larga dalle brutte compagnie.
- siamo stato tutti giovani.
- un bravo ragazzo…
- una ragazza così a modo…
- è la classica ragazza della porta accanto.
- e' l'età!
- questo è il ringraziamento per i miei sacrifici!
- i giovani d'oggi hanno tutto.
- i giovani vogliono tutto e subito.
- i giovani non sanno più come divertirsi.
- i ragazzi di oggi guardano troppa televisione.
- non imparerete mai!
- come devo fare con voi?
- è una ragazzata.
- mi farete disperare!
- questa casa non è un albergo.

una volta:
- una volta si poteva uscire tranquilli alla sera.
- si stava meglio quando si stava peggio.
- e dopo carosello, tutti a nanna.
- ai miei tempi.
- alla tua età io ero già a lavorare.
- io ti ho visto crescere.
- non c'è più religione.
- una volta si poteva lasciare la porta aperta.
- una volta qui era tutta campagna.
- non ci si può più fidare di nessuno.
- non c'è più rispetto per gli anziani.
- ai miei tempi ci si alzava da tavola solo quando tutti avevano finito.
- non c'è più nessuno che lavora la terra.
- non si può più viaggiare tranquilli.
- in casa non c'è più dialogo.

la vita, l'amore:
- basta che c'è la salute.
- è la vita, cosa ci vuoi fare?
- nella vita non si può mai sapere.
- la speranza è l'ultima a morire.
- è il pensiero che conta.
- c'è sempre una prima volta.
- non si vive di solo amore.
- l'importante è essere se stessi.
- l'importante è quello che c'è dentro.
- la bellezza esteriore non conta.
- l'importante è essere giovani dentro.
- l'amore è cieco.
- l'amore non ha età.
- l'amicizia tra uomo e donna non esiste.
- ogni lasciata è persa.
- chi semina alla fine raccoglie.
- mai dire mai.
- certe cose ti segnano.
- bisogna pensare con la propria testa.
- non lasciarti influenzare dagli altri.
- mi sono innamorato di te dalla prima volta che ti ho visto.
- non si gioca coi sentimenti.

polizieschi:
- abbiamo gli sbirri alle calcagna.
- i piedipiatti!
- sbattere al fresco.
- fermi, questa è una rapina!
- o la borsa o la vita!
- fermo o sparo.
- mani in alto.
- sei in arresto, hai il diritto di non parlare.
- ho diritto a una telefonata.
- chiamate il mio avvocato.
- ho un alibi di ferro.
- non potete entrare senza un mandato.
- l'hanno messo nel sacco.
- maledetto muso giallo.

vari:
- facciamo che ci ribecchiamo.
- se mi dessero 100 lire per ogni volta che…adesso sarei ricco.
- i soldi non sono tutto.
- i soldi non fanno la felicità.
- gli affari sono affari.
- il lavoro nobilita l'uomo.
- c'è la crisi, c'è la crisi ma tutti hanno almeno tre macchine.
- il solito tran tran.
- la solita minestra.
- non ti sembra di aver già vissuto questa scena.
- ci siamo già visti da qualche parte?
- qui è ancora tutto a misura d'uomo.
- io tengo sempre per il più debole.
- non si picchia la gente con gli occhiali.
- e cresciuto sulla strada.
- ragazza casa e chiesa.

città e luoghi:
- tutte le strade portano a roma.
- com'è piccolo il mondo.
- venezia è bella ma non ci abiterei.
- in sardegna c'è il caldo secco.
- trovare l'america.
- tutto il mondo è paese.

gastronomia:
- tutto fa brodo.
- la solita minestra.
- il pasticcio il giorno dopo è più buono.
- il vino fa buon sangue.
- una mela al giorno toglie il medico di torno.
- dovrebbero metterli a pane e acqua.
- quando hai sete meglio dell'acqua non c'è niente.
- avere il pane e non avere i denti.

personaggi:
- dio lo sa!
- le vie del signore sono infinite.
- se dio vorrà!
- fare da cicerone.
- fare il bastian contrario.
- è il mio tallone d'achille.
- essere un povero cristo.
- abitare a casa di cristo.
- essere un don giovanni.
- essere un marcantonio.
- ogni morte di papa.
- vittoria di pirro.
- anche einstein è stato bocciato in matematica.
- pippo baudo è un professionista.
- paganini non ripete.

animali:
- del maiale non si butta via niente.
- non farebbe del male a una mosca.
- notte da leoni, giorno da coglioni.
- in bocca al lupo! crepi!
- meglio un giorno da leone che 100 da pecora.
- gatta morta.
- qui gatta cicova.
- ha 7 vite come i gatti.

parenti:
- cento di questi anni.
- ti do i soldi così ti compri quello che vuoi.
- ormai sei un ometto.
- e la fidanzata ce l'hai?
- alla tua età non ti vergogni di fare certe cose.
- dai, non fare complimenti!
- fate come se foste a casa vostra.
- mangia che diventi grande.
- e chi non mangia la minestra salta dalla finestra.
- a letto senza cena.
- lo facciamo per il tuo bene.
- noi siamo qui per aiutarti.
- ogni tanto uno schiaffo ci vuole.
- io ti tenevo sulle ginocchia.
- da qualcuno deve aver preso.
- somiglia più al papà.

ammonizioni:
- ti entra da un orecchio e ti esce dall'altro.
- non si mangia con la bocca piena.
- non si mangia coi gomiti sul tavolo.
- non si parla nelle orecchie.
- non si dicono le parolacce.
- è come parlare col muro.
- ne devi mangiare di bistecche.
- grande, grosso e ciula.
- copriti le orecchie che ti vien l'otite.
- questo non è un gioco.
- non l'ha mica ordinato il dottore…
- chi ha cominciato?


bambini:
- non vale!
- vaffanculo. vacci te col tappo in culo.
- crucis.
- specchio riflesso.
- osso o gelato?
- non mi hai fatto niente faccia di serpente.
- non mi hai fatto male faccia di maiale.
- ridi, ridi che la mamma ha fatto gli gnocchi, coi bacarozzi.
minlab